1. Home
  2. Marketing per e-commerce
  3. Cos’è l’email marketing: tutti i segreti della comunicazione

Cos’è l’email marketing: tutti i segreti della comunicazione

L’email marketing, il potente strumento di comunicazione del mondo digitale.

Ti sarai imbattuto spesso nel concetto di email marketing, soprattutto se si parla del mondo digitale.
Ma non bisogna essere necessariamente un addetto ai lavori per capire cos’è l’email marketing. Che tu sia un intenditore o meno, molte più volte di quanto credi ti sei trovato di fronte a questo tipo di comunicazione.
L’email marketing è una forma di comunicazione diretta (in altre parole definibile anche con l’acronimo DEM).
Sembra banale ma è necessario specificare che questa, entra a far parte della grande macchina che caratterizza la strategia di marketing.

Il canale utilizzato è chiaramente proprio l’email.

Il suo uso è tendenzialmente commerciale, attraverso l’email marketing infatti si cerca di creare un rapporto diretto tra brand e pubblico, si diffondono informazioni, promozioni e non solo. 

Fare email marketing, i passaggi fondamentali

Fare email marketing certo non è così semplice.
Bisogna seguire dei punti imprescindibili che caratterizzano questo specifico modo di fare comunicazione:

  • il primo passo è proprio quello della strategia. Integrare l’email marketing alla strategia permette di definire obiettivi, target e budget e di conseguenza di stabilire le linee guida;
  • per trasformare un utente in cliente è necessario dar vita ad azioni che possano creare un rapporto stabile. Contenuti personalizzati possono trasformare gli utenti in potenziali clienti (lead nurturing). Il contatto con il possibile cliente, effettuato attraverso i vari canali web, permette in questo caso anche all’email marketing di mirare alla conversione;
  • l’esperienza utente è fondamentale. Tener conto del dispositivo utilizzato dall’utente per la lettura del nostro “messaggio” è importante. Quella che con gli anni si è diffusa con l’acronimo UX (User Experience) racchiude proprio il rapporto che si intende tra persona e prodotto. Garantire in questo caso semplicità, migliora di gran lunga l’intera esperienza;
  • rendere l’email sempre più interattiva. Siamo ormai ben lontani dai messaggi statici che hanno invaso le nostre caselle postali negli anni addietro. Trasformare la newsletter in una vera e propria esperienza immersiva, permette all’utente di vivere la comunicazione in maniera dinamica. Questo non vuol dire che bisogna tralasciare il contenuto informativo, bensì integrarlo;
  • la possibilità di una conversione diretta con una call to action che dia l’opportunità di fare acquisti online direttamente dalla newsletter.

Le caratteristiche della mail marketing

Come detto poc’anzi tutti ci siamo più o meno imbattuti in questo tipo di comunicazione.
Chi non ha mai ricevuto una mail con un messaggio promozionale, un’offerta, uno sconto specifico mezzo mail?
Ecco, fare email marketing oggi è davvero comune ma non scontato. Una volta appurati i passaggi specifici utili per poter inserire l’email all’interno della grande macchina che muove il marketing, passiamo a definirne le caratteristiche utili per poterla rendere una vera e propria arma vincente.
Differenze sottili e specifiche imprescindibili danno vita alle infinite definizioni che abitano l’immenso panorama del marketing.
Quella che in gergo viene definita direct email marketing fa riferimento, ad esempio, proprio alle classiche mail inviate dalle aziende a fini pubblicitari.
Quelle che invece indichiamo come newsletter sono identificate come dei veri e propri messaggi di posta che vengono inviati a coloro i quali si iscrivono volutamente ad un sito web. La linea labile che distingue queste due realtà è dettata da poche piccole caratteristiche che ne fanno la differenza.

Nello specifico, per la newsletter infatti:

  • Si rispetta una periodicità, che è la stessa che scandisce la frequenza appunto periodica dello stesso invio.
    Per intenderci, l’invio fatto lo stesso giorno della settimana e nello stesso orario è utile e crea un rapporto di fiducia valido con l’utente che la riceve. Un vero e proprio appuntamento tra utente e azienda.
  • Una specifica grafica. La newsletter è caratterizzata da quello che viene definito layout grafico ossia un’impaginazione grafica ben definita. In questo modo l’utente stesso è facilitato nel riconoscere e leggere il messaggio che gli viene comunicato.
  • La ricezione del messaggio caratterizza l’invio stesso. Per intenderci, ricevere una newsletter prevede una precedente e voluta iscrizione.

L’attenzione nei confronti dell’email marketing è andata via via crescendo soprattutto quando questa ha rappresentato una vera e propria “arma” capace di profilare al meglio il variegato ventaglio che caratterizza quello che generalmente chiamiamo pubblico creando delle comunicazioni specifiche e dunque strategie nate ad hoc per ciascun utente.

Come fare email marketing efficace

L’email marketing è uno strumento potentissimo che, se ben utilizzato, permette di comunicare chiaramente i valori dell’azienda, di spiegarne i prodotti e di creare un intenso legame con il cliente. Rispettare, nello specifico, tutte quelle che sono le caratteristiche che contraddistinguono la newsletter, consente di consolidare il legame che va via via instaurandosi con il pubblico.
La riconoscibilità della comunicazione, il layout specifico, lo stesso TOV, i colori, gli orari di invio e i giorni, creano fiducia e stimolano affidabilità nell’azienda di riferimento.
Attraverso l’email marketing è possibile misurare anche quello che in gergo viene definito return on investment (ROI) ossia l’indice di redditività del capitale investito dell’azienda.
Ovviamente altrettanto importante è la conversione degli utenti stessi.
Ricevere una newsletter dunque vuol dire far sentire speciale il proprio utente, vuol dire comunicare solo ed esclusivamente con lui, informarlo sulle promozioni, comunicare le offerte e i servizi dell’azienda ma soprattutto farlo sentire parte della famiglia. Questi strumenti, permettono di creare un business online capace di emergere dal mare magnum dell’affollatissima rete.
Ragion per cui strumenti come i
workflow sono un vero e proprio valore aggiunto per l’azienda.

Adesso che sai quanto studio si nasconde dietro una newsletter, adesso che sei consapevole del fatto che non è più semplice pubblicità, utilizza lo strumento dell’email marketing in maniera differente.
Scopri tutte le sfaccettature della comunicazione digitale!

 

Menu