1. Home
  2. Social Network
  3. BeReal come funziona il nuovo social che rivaluta la realtà

BeReal come funziona il nuovo social che rivaluta la realtà

L’unicità social che appassiona la Generation Z.

BeReal è nato in Francia due anni fa dalla mente di Alexis Barreyat e Kévin Perreau, ma ha acquisito popolarità solo quest’anno arrivando a contare 21,6 milioni di utenti attivi e 2,93 milioni di persone che accedono all’app quotidianamente. 

Pur non avendo ancora spodestato nessuna app in Italia, BeReal è stata individuata come l’app preferita della Generation Z che sembra prediligere un uso dei social più realistico e privo di filtri. 

Come funziona BeReal? 

È l’ora di BeReal”: una semplice notifica che, ogni giorno in un orario diverso, avvisa che è il momento di pubblicare una foto sull’app, sia con la fotocamera interna che esterna, qualsiasi cosa tu stia facendo.
Una volta pubblicato il tuo contenuto ti sarà possibile entrare a far parte della community e avrai accesso ai contenuti pubblicati dai tuoi amici. 

Il tempo a disposizione per la condivisione del vostro scatto è quello di due minuti giusto il tempo di produrre un contenuto il più “reale” possibile. 

Infatti l’obiettivo dei due inventori è quello di proporre un social in grado di catturare i momenti di vita in tempo reale, senza la possibilità di poter modificare le foto. 

La foto condivisa avrà la durata di un giorno e riprende, per questo aspetto, quello che era il concept di Snapchat. 

“I tuoi amici, davvero”, come recita lo slogan dell’app, avranno la possibilità di interagire con esso non tramite like, ma con un commento, una reazione o un RealMoji, un’emoticon con il vostro volto. 

La reazione dei “Senior” Social Media 

L’ascesa di BeReal in campo come social media ha creato non poca agitazione negli ideatori dei social come Instagram. 

Infatti il social media di Mark Zuckerberg ha mostrato interesse sulle funzionalità dell’app. Tant’è che qualche giorno fa Instagram ha lanciato una nuova funzionalità “IG Candid” una funzione clone di BeReal che sembra essere proprio una risposta al nuovo social. 

Come per ogni Social Media, anche il futuro di BeReal non è prevedibile, ma in due anni sembra aver già conquistato la sua buona fetta di mercato nella Generation Z scavalcando TikTok in America e facendo allarmare Instagram. 

Una riprova che le nuove generazioni hanno voglia di condividere e scoprire il reale, l’autenticità e che forse sono stufi di filtri e artefatti. 

Menu